Cacciatorpediniere Bersagliere, classe Soldati
gravatar
di Diego Caiazzo, 8 agosto 2013
Nome: Diego
Cognome: Caiazzo
Website:
Bio: Diego Caiazzo (Napoli 1955) vive a Pomigliano d’Arco. S’interessa di letteratura, e in particolare di poesia; suona il pianoforte con predilezione per Bach; è Candidato Maestro della Federazione Scacchistica Italiana e inserito nel ranking internazionale della Fédération Internationale des Échecs.

Cacciatorpediniere Bersagliere, classe Soldati

Nave della Regia Marina

Era la nave di mio padre

varata il 3 luglio 1938
luccicava
entrata in servizio il 1° aprile 1939
all’inizio della seconda guerra mondiale
faceva parte della XIII Squadriglia
Cacciatorpediniere
che formava insieme ai gemelli
Granatiere Fuciliere ed Alpino
 
fu affondata in porto a Palermo
il 7 gennaio 1943
durante un attacco aereo americano
era stata impostata sugli scali
il 21 aprile 1937
più di un anno per costruirla
pochi minuti per distruggerla
morirono 59 membri del suo equipaggio
mio padre non fu tra quelli
ma li vide morire
alcuni fra le sue braccia
tirandoli su dal mare senza più le gambe
altri intrappolati nello scafo
salutavano la vita dagli oblò
 
presente in tutte le più importanti
battaglie navali del Mediterraneo
di un’insensata guerra
mio padre
la abitò come la sua casa
non tralasciando di uccidere.
 
[Diego Caiazzo]
 

© foto di Sabrina Minetti

 

 

condividi su: TwitterTwitter FacebookFacebook